INFORMAZIONI

Assistenza

Per assistenza puoi contattarci nei seguenti modi:

VIA TELEFONO: 0983.520315
VIA WHATSAPP: 3428165152

Come faccio a prenotare?

I titoli di viaggio possono essere acquistati direttamente online tramite portale web o app, oppure presso Ticket Point e Agenzie di viaggio abilitate. Sull’Home-page del nostro sito puoi trovare elenco dei Ticket Point. È inoltre possibile acquistare telefonicamente grazie al servizio “Pronto@vai” al numero 0983/018006, con pagamento presso ufficio postale o Lottomatica

Quanti bagagli posso portare?

Il viaggiatore in possesso di regolare biglietto ha diritto a trasportare gratuitamente un bagaglio a mano (cm 40x30x15 max 5 kg) da collocare nelle cappelliere dell'autobus e n. 2 bagagli, dalle dimensioni massime di cm. 140 (somma tra lunghezza, altezza e profondità) non eccedente il peso di 32 Kg, da collocare nelle apposite bauliere. Per le linee internazionali, il limite di peso per i due bagagli trasportabili è di 40 Kg; per i bagagli aggiuntivi le tariffe sono di Euro 20,00, 25,00 o 30,00 per bagaglio. La tariffa varia a seconda del peso e delle dimensioni per bagaglio. I bagagli aggiuntivi sono ammessi a bordo compatibilmente con la disponibilità di spazio nell'apposito vano. Su tutti i bagagli a cura del passeggero deve essere apposta una etichetta con il proprio nome, cognome ed indirizzo.

Ho comprato il biglietto dal sito www.simetbus.it, non ho effettuato subito la stampa, come mi comporto?

È possibile stampare i biglietti acquistati on-line in un momento successivo all’acquisto. Istruzioni per la stampa dei biglietti:

  1. collegarsi al sito www.simetbus.it: sull’home-page, accedere alla propria area personale: inserendo l’indirizzo di posta elettronica e la propria password è possibile visualizzare i biglietti acquistati e ristamparli.
  2. cliccare sull’icona della stampante posta sulla riga che riporta gli estremi del biglietto,
  3. cliccare sul pulsante “PDF/STAMPA” posto in basso alla pagina e lanciare la stampa.

Come posso avere la fattura per l'acquisto di un titolo di viaggio?

La richiesta di emissione fattura relativa ai biglietti deve essere fatta contestualmente all'atto dell'acquisto o non più tardi di 2 giorni successivi. Dopo questo limite temporale non sarà più possibile emettere fatture su titoli di viaggio.
Modalità di richiesta: il passeggero è tenuto a comunicare in forma scritta gli estremi del biglietto via mail all’indirizzo clienti.simet@fsbusitaliarailservice.it oppure via fax al numero 0983 521568.
I dati necessari da comunicare per la richiesta fattura sono: Partita IVA, Codice fiscale, Codice univoco destinatario, indirizzo mail PEC, Numero Ricevuta Fiscale, tratta di percorrenza, nome e cognome del passeggero, costo del biglietto.

Come si effettua un reclamo?

I passeggeri possono presentare eventuali reclami, in caso di presunta infrazione da parte di Busitalia Rail Service s.r.l.. delle disposizioni del Regolamento (UE) N. 181/2011 del 16 febbraio 2011 relativo ai diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus e che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004, secondo le procedure di seguito specificate:

In prima istanza, i passeggeri dovranno presentare reclamo scritto a Busitalia Rail Service s.r.l..:

  • Tramite posta ordinaria all’indirizzo di Via S. Antonio 12 87067 Rossano (CS) (Tel. 0983.520315) oppure a mezzo Fax al 0983.521568;
  • Tramite posta elettronica all’indirizzo pec: clientisimet.birs@pec.it. Ai sensi dell’art. 27 del Regolamento UE n. 181/2011, i passeggeri dovranno presentare i reclami entro tre mesi dalla data in cui è stato prestato o avrebbe dovuto essere prestato il servizio regolare.

Busitalia Rail Service s.r.l.:

  • Entro un mese dal ricevimento del reclamo, notificherà al passeggero che il reclamo è stato accolto, respinto o che è ancora in esame;
  • Non oltre tre mesi dal ricevimento del reclamo, fornirà al passeggero una risposta definitiva allo stesso.

In seconda istanza, decorsi 90 giorni dall’invio del primo reclamo a Busitalia Rail Service s.r.l., i passeggeri potranno presentare reclamo - ai sensi dell’art. 28, paragrafo 3, del Regolamento UE n. 181/2011 e dell’art. 3, comma 5 del D. Lgs. 4 novembre 2014, n. 169 - all’Autorità di Regolazione dei Trasporti per presunte infrazioni al Regolamento e secondo le modalità stabilite dalla medesima Autorità. In particolare, il reclamo potrà essere presentato alternativamente:

  • Tramite posta raccomandata all’indirizzo di Via Nizza n. 230, 10126 Torino,
  • Inviando un e-mail ad uno dei seguenti indirizzi di posta elettronica:
  • - Pec: pec@pec.autorita-trasporti.it;
  • - E-mail: reclami-bus@autorita-trasporti.it;
  • - Utilizzando l’apposito accesso telematico (SiTe), disponibile sul sito web dell’Autorità.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.autorita-trasporti.it

È possibile acquistare il biglietto a bordo?

I passeggeri vengono ammessi a bordo previa disponibilità di posti. Ai biglietti acquistati a bordo autobus si applica un sovraprezzo rispetto alla tariffa ordinaria pari a € 3,50. I minori sino a 12 anni non compiuti hanno diritto ad eventuali riduzioni sulla tariffa ordinaria solo se il biglietto si acquista prima della partenza, presso le biglietterie abilitate o via internet; in caso contrario a bordo autobus dovranno pagare la tariffa ordinaria con sovraprezzo pari a € 3,50

È possibile spedire pacchi? Qual è il costo del trasporto?

Per la spedizione di pacchi attraverso i nostri autobus, è necessario rivolgersi all'autista il giorno della partenza.
Il personale di bordo, compatibilmente con la disponibilità di spazio nel bagagliaio, accetta o meno tali spedizioni. È vietato spedire liquidi di qualunque genere.
Il costo varia a seconda del peso e del volume del pacco stesso (dimensioni massime di cm. 140 - somma tra lunghezza, altezza e profondità - non eccedente il peso di 30 Kg): si parte da una tariffa di 20,00 euro per pacchi di piccole dimensioni e si passa a 25,00 o 30,00 euro per pacchi e valigie di medie/grandi dimensioni. Al momento del pagamento viene rilasciata ricevuta.
Sul pacco deve essere apposta un'etichetta con indicazione dei luoghi di partenza e di arrivo, oltre al nome e cognome di che deve ritirare la spedizione. Il ritiro deve avvenire direttamente all'autobus al momento dell'arrivo a destinazione.

Ho comprato un biglietto ma non posso partire per la data fissata: cosa devo fare?

Il biglietto può essere sospeso fino ad 2 ora prima della partenza; una volta sospeso deve essere riutilizzato entro 180 giorni dalla data di acquisto (inteso come termine ultimo di utilizzo).
 
La procedura di sospensione di un biglietto cambia a seconda di come è stato effettuato l’acquisto.
 
Se l’acquisto è stato effettuato tramite portale www.simetbus.it o app, è possibile procedere autonomamente, collegandosi alla propria area personale sulla Home del sito www.simetbus.it, oppure telefonicamente al numero 0983.520315 oppure via mail all’indirizzo clienti.simet@fsbusitaliarailservice.it, indicando il Numero di ricevuta fiscale del titolo di viaggio.
 
Se l’acquisto è stato effettuato presso una biglietteria abilitata si può effettuare la sospensione telefonicamente al numero 0983/520315 oppure via mail all’indirizzo clienti.simet@fsbusitaliarailservice.it, indicando il Numero di ricevuta fiscale del titolo di viaggio.

Ho comprato un biglietto, ma non posso partire per la data fissata. Cosa devo fare?

Il biglietto può essere sospeso fino ad 1 ora prima della partenza; una volta sospeso deve essere riutilizzato entro 180 giorni dalla data di acquisto (inteso come termine ultimo di utilizzo).

La procedura di sospensione di un biglietto cambia a seconda di come è stato effettuato l’acquisto.

Se l’acquisto è stato effettuato tramite portale web o app, è possibile procedere autonomamente, collegandosi alla propria area personale sulla Home del sito www.simetbus.it, oppure telefonicamente al numero 0983/520315 oppure via mail all’indirizzo online@simetspa.it, indicando il Numero di ricevuta fiscale del titolo di viaggio.

Se l’acquisto è stato effettuato presso una biglietteria abilitata può effettuare la sospensione telefonicamente al numero 0983/520315 oppure via mail all’indirizzo online@simetspa.it , indicando il Numero di ricevuta fiscale del titolo di viaggio.

Ho sospeso un biglietto e devo prenotare un nuovo viaggio. Cosa devo fare?

La procedura di riconvalida di un biglietto cambia a seconda di come è stato effettuato l’acquisto.

Se il biglietto è stato acquistato online tramite portale web o app, la riconvalida può essere effettuata dal proprio PC. Per effettuare la riconvalida basta collegarsi al sito www.simetbus.it, nella sezione “Prenota il tuo viaggio”, selezionare “Modifica Biglietto”, accedere alla propria area personale scegliere la tratta di percorrenza, la nuova data di viaggio e seguire i passaggi indicati. Nel caso in cui il biglietto sia stato, originariamente, acquistato in promozione è necessario versare la differenza tra la tariffa promozionale e la tariffa ordinaria, in quanto, in base alle Condizioni Generali di trasporto, i biglietti acquistati in promozione sono riconvalidabili soltanto CON INTEGRAZIONE A TARIFFA ORDINARIA.

Se il biglietto è stato acquistato in Biglietteria, è necessario recarsi presso una biglietteria abilitata e richiedere la riconvalida, presentando l'originale in duplice copia del biglietto. In alternativa si può contattare il servizio “Pronto@vai” al numero 0983/018006. Nel caso in cui il biglietto sia stato, originariamente, acquistato in promozione è necessario versare la differenza tra la tariffa promozionale e la tariffa ordinaria, in quanto, in base alle Condizioni Generali di trasporto, i biglietti acquistati in promozione sono riconvalidabili soltanto CON INTEGRAZIONE A TARIFFA ORDINARIA.

Oggetti Smarriti

È vietato trasportare nel bagaglio stivato oggetti di elevato valore. Busitalia Rail Service S.r.l. non risponde del loro deterioramento o smarrimento o furto, salvo che – previa autorizzazione al trasporto – il passeggero ne abbia fatto consegna al vettore con apposita dichiarazione di valore. Non è previsto alcun risarcimento od indennizzo automatico. Il passeggero - nell’ambito della normativa vigente ed entro i limiti sopra precisati - avrà diritto al risarcimento dei soli danni che risultino provati. Fermo quanto previsto al precedente paragrafo, il passeggero che abbia smarrito, ovvero subìto il furto e/o uno scambio del bagaglio riposto nella stiva dell'autobus, deve – a pena di decadenza – far constatare il fatto al personale di bordo al momento dell'arrivo alla fermata. Successivamente, ogni richiesta relativa a quanto ora illustrato dovrà essere comunicata per scritto entro 48 ore alla sede operativa di Busitalia Rail Service S.r.l. a Rossano (0983/520315; clienti.simet@fsbusitaliarailservice.it); qualora il bagaglio venga ritrovato, il passeggero dovrà personalmente provvedere al ritiro del medesimo presso il deposito comunicato.
In caso di servizi regolari - nazionali ed internazionali - il cui punto di imbarco e/o sbarco sia situato nel territorio di uno Stato membro e per cui la distanza prevista del servizio sia pari o superiore a 250 km, così come nel caso di servizi occasionali se il punto iniziale d’imbarco o il punto finale di sbarco del passeggero è situato nel territorio di uno Stato membro, i passeggeri hanno diritto, secondo la legislazione nazionale applicabile, in virtù di quanto disposto dall'art. 7 del Regolamento UE 181/2011, a un risarcimento per la perdita o il danneggiamento del bagaglio dovuti a un incidente derivante dall’utilizzo di autobus entro il limite massimo di € 1.200,00 a bagaglio. In caso di danneggiamento di sedie a rotelle, altre attrezzature per la mobilità o dispositivi di assistenza, l’importo del risarcimento è sempre pari al costo della sostituzione o della riparazione dell’attrezzatura perduta o danneggiata. Non è previsto alcun risarcimento od indennizzo automatico. Il passeggero - nell’ambito della normativa sopra richiamata ed entro i limiti ivi precisati - avrà diritto al risarcimento dei soli danni che risultino provati.

Posso chiedere il rimborso di un biglietto?

Come indicato nelle Condizioni Generali di trasporto, accettate dal passeggero al momento dell’acquisto del biglietto, “Il biglietto acquistato può essere rimborsato solo ed esclusivamente nel caso di cancellazione/soppressione della corsa per responsabilità ascrivibili alla società.”.

Posso variare la data di partenza di un biglietto?

È possibile variare la data di partenza di un biglietto, purché lo stesso sia stato disdetto prima della partenza.

Se il biglietto è stato acquistato presso una biglietteria abilitata, è necessario recarsi presso un punto vendita e richiedere la riconvalida esibendo la stampa del biglietto o fornendo i dati del biglietto. In alternativa si può contattare il servizio “Pronto@vai” al numero 0983/018006.

Se il biglietto è stato acquistato online tramite portale web o app, la riconvalida può essere effettuata dal proprio PC. Per effettuare la riconvalida basta collegarsi al sito www.simetbus.it, nella sezione “Prenota il tuo viaggio”, selezionare “Modifica Biglietto”, accedere alla propria area personale scegliere la tratta di percorrenza, la nuova data di viaggio e seguire i passaggi indicati.

In entrambi i casi, se il biglietto è stato, originariamente, acquistato in promozione si dovrà versare la differenza tra la tariffa promozionale e la tariffa ordinaria, in quanto, in base alle Condizioni Generali di trasporto, i biglietti acquistati in promozione sono riconvalidabili soltanto CON INTEGRAZIONE A TARIFFA ORDINARIA.

Posso trasportare animali?

Gli animali non possono essere trasportati. Eccezionalmente, sono ammessi a bordo dei bus i cani guida per non vedenti.

Iscriviti alla Newsletter per ricevere
le nostre novità e promozioni in anteprima

I nostri numeri

75

anni di esperienza

70

bus nella nostra flotta

297.567.435

Viaggiatore Km anno

90%

dei nostri pullman euro 6

caricamento...